Interviste

Andrea Bellini: “Siamo concentrati su ogni obiettivo posto ad inizio stagione”

milano-quanta-bellini

Andrea Bellini, difensore classe 05 ex Molinese, racconta le sensazioni in casa Milano a pochi giorni dall’attesa sfida di Supercoppa contro il Cus Verona.

MILANO – Una corsa inarrestabile quella del Milano Quanta che in questo inizio di stagione non ha tradito le aspettative conquistando 3 vittorie di fila ed il primato nella classifica di Serie A. Miglior attacco (32 gol fatti) e miglior difesa (5 gol subiti), numeri importanti che mettono in luce l’enorme potenziale tecnico del nuovo Milano targato Luca Rigoni.

Spicca tra i nuovi arrivati, Andrea Bellini, l’ex difensore della Molinese, già protagonista con la maglia rossoblu con 4 gol e 5 assist nelle prime 3 di Campionato.

Tre vittorie su tre in Campionato, ancora imbattuti in Coppa Italia e con la finale di Supercoppa alle porte. Ti immaginavi un inizio di stagione così positivo?

“Sono molto contento di un inizio stagione così positivo. Faccio i complimenti a tutta la squadra che ha lavorato duro e che sta continuando a farlo in vista delle prossime partite. Siamo concentrati su ogni singolo obbiettivo posto ad inizio stagione”.

Sei arrivato al Milano, dopo la bella parentesi vissuta con la Polisportiva Molinese. Nelle prime 3 partite hai già totalizzato 9 punti. Quanto puoi ancora dare alla squadra e com’è stato ambientarsi in una realtà così competitiva?

“Appena arrivato a Milano sono riuscito ad ambientarmi grazie all’accoglienza della squadra e di tutta la dirigenza. Intraprendendo questa esperienza con il Milano Quanta, sò che potrò crescere come giocatore e lavorando bene sò che riuscirò a togliermi molte soddisfazioni. Sono cresciuto nella Molinese e sono contento degli anni passati insieme ai miei ex compagni che come me hanno intrapreso nuove avventure. Naturalmente sono felice anche dei 9 punti fatti fin ora, ma ciò che per me conta maggiormente è dimostrare di essere utile alla squadra”.

Numeri alla mano, anche quest’anno il Milano sembra essere la squadra più accreditata al titolo. Chi, secondo te, potrebbe crearvi maggiori problemi nel corso della stagione?

“Guardando la classifica (se pur parzialissima poiché solo all’inizio) si nota già un divario abbastanza definito tra squadre ben organizzate di alta classifica e squadre meno organizzate di media-bassa classifica. Sottolineo che nessuna formazione deve essere sottovalutata ed ogni partita è a sé, ma ad oggi credo che potrebbero darci parecchio ”filo da torcere“ squadre come Cittadella, Monleale e Verona”.

Sabato si ferma il Campionato in occasione della finale di Supercoppa che vi vede impegnati contro il Cus Verona. Che gara ti aspetti? Quale potrà essere la chiave per conquistare il primo trofeo della stagione?

“Sono molto contento ed emozionato poiché è la prima volta che partecipo ad una finale di SuperCoppa. Essendo una partita secca sarà sicuramente dura, contro un Verona che si è rinforzato ed invece un Milano che non potrà schierare alcuni giocatori chiave. Entrambe le squadre daranno il massimo poiché la posta in gioco è molto alta. Affronteremo la partita come abbiamo fatto fino ad ora, giocando di squadra e lottando su ogni disco seguendo le indicazioni di coach Rigoni. Di sicuro cercherò di dare il meglio di me, un in bocca al lupo a tutta la squadra”.

Credits: Carola Fabrizia Semino

Articoli Correlati

Nations Cup: Il bilancio di Kaltbrunn; azzurri sem... E' andato in scena, nel weekend, alla Raiffeisen Arena di Kaltbrunn (in Svizzera), il torneo internazionale che ha visto impegnate le nostre Nazionali...
Femminile: Le Taurus Buja si aggiudicano lo scudet... Nell'ultimo atto della stagione 2016/2017 del Campionato Femminile di hockey inline (Final Four), disputato alla MeranArena di Merano, le Taurus Buja ...
Serie A, Finale Scudetto: Milano in festa; arriva ... Al Palahockey di Cittadella, il Milano Quanta alza al cielo il sesto scudetto consecutivo, al termine di una Gara 4 che ha regalato emozioni e spettac...
Serie A, Finale Scudetto: Milano in vantaggio 2-1 ... Al Quanta Club di Via Assietta, il Milano ribalta il punteggio della serie e si porta ad una lunghezza di vantaggio sul Cittadella. La vittoria di mis...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top